Scopri il Territorio

Hotel Ristorante Saint Louis

L'Hotel Ristorante Saint Louis, sorge in una posizione ideale, a pochi km dal centro di Teramo. Parimenti, la struttura conserva la sua centralità anche rispetto al territorio provinciale, essendo a metà strada tra la costa Adriatica, con le sue bandiere blu, e la montagna, che annovera il Gran Sasso d'Italia, la vetta più alta dell'Appennino. Un affresco incantevole, che si completa con uno splendido paesaggio collinare, con borghi affascinati, ricchi di storia, e con un'offerta enogastronomia che sintetizza la grande ospitalità, da sempre vanto della terra d'Abruzzo.

Il Parco Nazionale d'Abruzzo


Il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise è il più antico ed importante d’Italia. La biodiversità del Parco è molto ricca e variegata sia dal punto di vista vegetale sia animale, si pensi solo alla presenza dell’Orso Marsicano. Il cuore del Parco è Pescasseroli ma sono tanti i borghi che offrono arte, cultura, trazione culinaria ed artigiana e che consentono di effettuare tantissime attività didattico-sportive.

Link : www.parcoabruzzo.it

Il Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga


Il Territorio del Parco, con caratteri prettamente montani, presenta ambienti naturali molto differenti così come lo sono la flora e la fauna. La vegetazione, molto più folta nel versante teramano, rispetto a quello laziale e aquilano disseminato di prati –pascoli, include faggete e magnifiche fioriture d’alta quota. Tra le presenze animali da ricordare il lupo, il camoscio, il cinghiale, l’orso, l’aquila reale.

Link : www.gransassolagapark.it

Il Parco Nazionale della Majella


La caratteristica fondamentale del Parco Nazionale della Majella è la presenza ininterrotta dell’uomo sulle sue pendici fin dall’alba dei tempi, testimoniato dai vari giacimenti preistorici. Da sempre “montagna madre” degli abruzzesi, su questa montagna vivono il lupo, il camoscio, la lontra, il capriolo ed oltre 30 specie di uccelli. Nel parco si possono ammirare piccoli centri di grande interesse storico quali Pacentro, Pescocostanzo, Guardiagrele, diversi eremi ed abbazie.

Link : www.parcomajella.it

Isola del Gran Sasso/San Gabriele


Isola del Gran Sasso, piccolo paese pedemontano, propone significative ed apprezzate espressioni d'arte, di architettura, di tradizioni, di religiosità, rintracciabili un po' ovunque. Offre inoltre un importante patrimonio naturalistico. Il paese è conosciuto soprattutto per la presenza del Santuario di San Gabriele dell'Addolorata, "Santo della gioia e del sorriso", tra i primi quindici santuari più frequentati del mondo.

Link : www.sangabriele.org

Campli - Scala Santa


Campli, tranquillo borgo ai piedi dei Monti della Laga, fu un importante centro di confine tra Teramo, Ascoli, il Regno Borbonico e lo Stato Pontificio e grazie alla sua strategica posizione godette di numerosi privilegi ecclesiali, tra i quali la presenza della Scala Santa, meta di tanti turisti e pellegrini. La Scala deve la sua celebrità al fatto che, salendo in ginocchio i 28 gradini in legno di quercia, consente di ottenere l'assoluzione ai propri peccati e, in alcuni giorni dell'anno, l'indulgenza plenaria.

Link : www.zefirocampli.it/index.php/la-scala-santa

Manoppello - Il Volto Santo


A Manoppello, piccolo paese ai piedi della Majella, si trova il Santuario del Volto Santo, edificato originariamente nel ‘600 e meta di pellegrinaggio poiché custodisce il velo che ritrae quello che si ritiene essere il volto di Cristo. Questa immagine, visibile da entrambi i lati alla stessa maniera, è detta "il Velo della Veronica" e, insieme alla Sacra Sindone, rappresenterebbe l'unica immagine "acheropita" di Cristo.

Link : www.voltosanto.it/Italiano

Civitella del Tronto


La fortezza di Civitella del Tronto è una delle più imponenti opere di ingegneria militare in Italia: si estende, infatti, per più di cinquecento metri di lunghezza su una cresta rocciosa. Tutta la sua luminosa storia è legata alla posizione strategica che ha avuto, per qualche secolo, in quanto piazzaforte di presidio dei confini settentrionali dei vari Reami napoletani. La fortezza e il connesso borgo subirono più assedi ma ciò che maggiormente è passato alla storia è la sfortunata difesa sostenuta contro l’esercito sardo piemontese nel 1860/61, conclusasi con la resa il 20 marzo 1861, ultimissima roccaforte borbonica a piegarsi alla nascente unità d’Italia.

Link: www.comune.civitelladeltronto.te.it

Atri


Atri fù città di grande prestigio nel mondo antico, sin dal XI e XII secolo a.C. È stata l'unica città della costa adriatica a battere moneta prima di Roma, nonchè importante centro di scambi commerciali, grazie al suo porto sull' Adriatico, da qui la tesi che il nome dello stesso mare derivi proprio dall'antica Hatria. In età romana combatté al fianco di Roma nelle guerre contro Annibale. La Città visse il suo periodo di massimo splendore con i Duchi d'Acquaviva. Il passato glorioso di Atri é testimoniato dai reperti archeologici disseminati su tutto il territorio circostante.

Link: www.comune.atri.te.it

Gole del Salinello


Apoca distanza da Civitella del Tronto, è possibile fare escursioni nelle Gole del Salinello. Un ambiente naturale che unisce storia, cultura e natura tra i due versanti dei Monti Gemelli: Montagna di Campli e Montagna dei Fiori. Artefice di questo monumento naturale è stato il Torrente Salinello che, agendo sull’intera montagna, ha realizzato in milioni di anni, una “gola” lunga alcuni chilometri, alta circa 200 metri e di larghezza variabile da non più di cinque metri a decine di metri, determinando cascate, grotte e cavità.

Link: www.gransassolagapark.it

Campotosto


AIl Comune di Campotosto, diviso in 4 frazioni (Campotosto Capoluogo, Mascioni, Poggio Cancelli ed Ortolano) offre un suggestivo paesaggio incontaminato a chiunque scelga di passare le proprio vacanza (..e non solo) nella più assoluta tranquillità. Si hanno notizie sull'intero Comune nel XIII secolo. Durante il XIV secolo il Comune viene coinvolto nella lotta per il territorio tra L'Aquila ed Amatrice. Alla fine del XV secolo si apre una lotta per il controllo della zona di Pedicino che coinvolge sia la città dell'Aquila sia le genti di Mascioni e di Campotosto (i primi appartenenti a Montereale e i secondi ad Amatrice) e nel 1604 la disputa viene risolta dal tribunale di Napoli con la vittoria dell'Aquila.

Link: www.gransassolagapark.it

Scopri L'Abruzzo

Da una serie di ricerche su blog, siti internazionali, riviste on line dedicate al turismo e ai viaggi, è emerso che, secondo studi e sondaggi operati dai maggiori esperti del settore, l'Abruzzo è uno dei dieci migliori posti al mondo dove vivere o andare in vacanza o addirittura ritirarsi in pensione. Secondo i vari riferimenti, che troverete a seguito, l'Abruzzo è particolarmente apprezzato per il suo piacevole territorio, per la posizione strategica, incastonata tra mare e montagna e a pochi chilometri dalla capitale.